L’Inps ha voluto informare, con il messaggio n. 3358 del 10 agosto 2016, che a decorrere dal 1° settembre 2016 le aziende del settore edile potranno inoltrare l’istanza per accedere alla riduzione contributiva nella misura fissata per il 2015, pari al 11,50%.

Infatti, l’articolo 29 del decreto legge 23 giugno 1995 n. 244 e sue successive integrazioni prevede che entro il 31 luglio di ogni anno il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali confermi o ridetermini la misura dello sgravio in oggetto, mediante decreto assunto di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze.

La normativa prevede che, decorsi 30 giorni dal 31 luglio e sino all’adozione del decreto, si applichi la riduzione già determinata per l’anno precedente, salvo conguaglio.

Poiché nel periodo suddetto il decreto non è intervenuto, dal 1° settembre 2016 le aziende potranno inoltrare l’istanza per accedere al beneficio nella misura fissata per il 2015, pari al 11,50%

L’Inps specifica che, con riguardo alle modalità di determinazione della contribuzione su cui operare la riduzione e dei soggetti che ne hanno diritto, occorre fare riferimento ai criteri illustrati con la circolare n. 52 del 17 marzo 2016.

L’Inps ricorda, inoltre che hanno diritto all’agevolazione contributiva i datori di lavoro classificati nel settore industria con i codici statistici contributivi da 11301 a 11305 e nel settore dell’artigianato con i codici statistici contributivi da 41301 a 41305, nonché caratterizzati dai codici Ateco 2007 da 412000 a 439909.
La riduzione contributiva è applicabile per i periodi di paga da gennaio a dicembre 2016.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Invia commento